Acquistare una stufa a pellet: tutti i vantaggi del nuovo conto termico

Vi piacerebbe acquistare una nuova stufa, una caldaia o installare un termocamino per migliorare il comfort del calore domestico ma siete arrivati alla fatidica domanda: quanto mi costa? 

Con il nuovo conto termico è possibile ottenere un contributo dal Gestore Servizi Energetici (GSE) per l’acquisto di stufe a pellet o a legna, caldaie e termocamini che può arrivare fino al 65% delle spese sostenute per l’acquisto. Non lo sapevate? Volete scoprire come funziona? 

Va premesso che l’intervento deve configurarsi come sostituzione o integrazione di strutture di riscaldamento esistenti, allo scopo di migliorare le prestazioni energetiche dell’edificio riducendo i costi dei consumi. Una volta individuata la soluzione da utilizzare, si procede alla richiesta di un acconto, oppure si effettua direttamente l’installazione e si richiede il rimborso in un momento successivo.

Il conto termico non è l’unico modo per ottenere un vantaggio economico dall’acquisto di una stufa a legna, pellet o un termocamino. Un altro contributo per l’acquisto è rappresentato dall’ecobonus, ovvero la detrazione Irpef applicata sui prezzi di acquisto e installazione che può arrivare al 50% o al 65%. In questo caso il rimborso verrà erogato al contribuente sotto forma di uno sconto sull’importo Irpef da pagare. Mentre, a differenza dell’ecobonus, il contributo previsto dal conto termico viene erogato direttamente sul conto corrente del titolare della pratica, a 90 giorni dalla fine dell’intervento e in un’unica soluzione per importi fino a 5.000 euro.

L’importo del rimborso dipende dalle caratteristiche dell’impianto installato e dalla zona climatica di riferimento. Le fasce di consumo vengono regolamentate attraverso l’identificazione di sei zone geografiche italiane con l’indicazione delle relative temperature climatiche; a seconda del posizionamento dell’impianto nel territorio verrà riconosciuto un incentivo differente.
Tutti possono richiedere il contributo, che siano pubbliche amministrazioni, privati o titolari d’impresa: è sufficiente presentare la richiesta nei termini richiesti entro 60 giorni dalla fine dei lavori.

Attenzione però alle regole: per poter richiedere le agevolazioni e i contributi previsti dal conto termico e dall’ecobonus, l’installazione deve essere effettuata da un tecnico qualificato, il quale dovrà emettere un certificato di conformità.

Se volete saperne di più sulle modalità di funzionamento del conto termico, consultate la nostra pagina dedicata: NUOVO CONTO TERMICO

LineaVZ Logo
LINEA VZ SRL
Via Abate Tommaso, 90
30020 Quarto d’Altino (VE) - Italy
Tel. +39 0422.780750
Fax +39 0422.780097
P. IVA IT03726870276

info@lineavz.it